Fashion Design Lab Magazine
giugno 2016 | nº 07
  Dalla Regione del Lago di Ginevra
Cantone di Vaud
Un inverno 2017/2018 ricco di novità e colori
Svizzera
Roberto Cantini
 
   

Sulla neve o nel cielo, per divertirsi o per rilassarsi, ce n'è per tutti i gusti nel Cantone di Vaud. Per quanto riguarda il relax il centro benessere recentemente rinnovato di Villars invita i visitatori a rilassarsi dopo una giornata all'aperto, godendo di un panorama eccezionale. Il centro è dotato di due hammam (48 e 50 gradi), due saune ( da 60 a 90 gradi), una piscina esterna con acqua fredda e un'altra interna di 25 metri a 5 corsie, nonché due salette relax ed un box per i massaggi.

Dal 27 gennaio al 4 febbraio 2018 Chateau d'Oex, nelle Alpi del Cantone di Vaud, ospita per la quarantesima edizione il Festival Internazionale delle Mongolfiere. Ci saranno centinaia di palloni ad aria calda e mongolfieristi provenienti da più di venti paesi. In programma voli in mongolfiera, palloni aerostatici, dalle forme più pazze, show aerei e modelli in miniatura. Da non perdere lo spettacolo notturno di suoni e luci "Night Glow" il 2 febbraio, che è il momento clou del festival. Parapendii, mongolfiere, membri della Scuola Svizzera di sci ed artificieri illumineranno la notte.

Per gli appassionati di escursioni, SuisseMobile amplia la sua offerta e propone anche sentieri per escursioni invernali, percorsi per le racchette da neve, piste da fondo e piste per slittini, 46 di questi itinerari si trovano nel Cantone di Vaud. Il Jura Vodese è molto apprezzato per i suoi 105 km di sentieri per le ciaspole, le escursioni a piedi e più di 400 km di piste da fondo. I fondisti apprezzano particolarmente il percorso cronometrato nella Vallée de Joux con partenza da Grandes Roches, inaugurato lo scorso anno. Infine, dicembre è anche la stagione dei mercatini di Natale. Quello di Montreux illuminerà le vie dal 23 novembre al 24 dicembre. A Losanna il "Bò Noel" si terrà nel centro della città dal 23 novembre al 31 dicembre. Dal 13 novembre al 31 dicembre la capitale del Cantone di Vaud accoglierà anche l'evento tradizionale "Lausanne Lumières" dove circa una quindicina di opere luminose faranno brillare diversi spazi urbani.

Il Cantone di Vaud è uno dei più rappresentati nell'associazione "I villaggi più belli della Svizzera". Fondata nel 2015, questa associazione mira a promuovere, proteggere, valorizzare e coordinare in un circuito turistico i villaggi che ne fanno parte. Patrimonio storico, culturale, architettonico e paesaggistico costituiscono i criteri principali per l'associazione. Nel Cantone di Vaud, Grandson, famoso per il suo castello, è stato il primo ad aderire. Lo ha seguito Romainmotier, imperdibile con la sua abbazia millenaria, che è anche il più antico edificio romanico in Svizzera. Si è quindi aggiunto il villaggio viticolo di Saint-Saphorin, che fa parte dei vigneti a terrazze di Lavaux, annoverati nel patrimonio mondiale dell'UNESCO. Rougemont con i suoi famosi chalet dipinti e Avenches, che era la capitale dell'Helvetia romana, si sono uniti poi a loro. Moudon con la sua rupe rocciosa dove sorge la chiesa di Saint-Etienne, il secondo edificio gotico più grande di Vaud, si è aggiunto quest'anno. Questi sei siti rendono il cantone di Vaud uno dei più rappresentati nell'associazione che in giugno è entrata a far parte della Federazione Ufficiale dei Villaggi più belli della Terra, che riunisce 11 paesi.

Dallo scorso dicembre, la fabbrica di cioccolato a Leysin offre ai propri clienti prodotti di alta qualità combinati con i sapori locali. La famiglia Daujat, che abita a Leysin, nelle Alpi di Vaud,dal 2016 fa sfoggio di grande originalità. Miscele di frutti rossi e rabarbaro, caramello e menta, oppure rosa canina con melissa al limone insaporiscono tavolette e praline di cioccolato fondente, al latte o bianco. Queste si vestono anche con note più classiche, come le praline alla nocciola o al caramello o al fiore di sale di Bex. Delizie che possono anche essere decorate con disegni personalizzati, da offrire o da utilizzare come decorazioni della tavola. Alla testa di questa giovane casa ci sono Christian Daujat, il padre e Maxime, il figlio, che hanno trasformato il piano terra della residenza di famiglia in un laboratorio.

Villars ospita la coppa del mondo di sci alpinismo. Questo sport, che combinale passeggiate con gli sci ad itinerari fuori dalle piste battute, sta raccogliendo sempre più seguaci. I migliori atleti si sfideranno a gennaio sulle Alpi del Cantone di Vaud. Villars ospiterà gli eventi di sci alpinismo durante i Giochi Olimpici della Gioventù nel 2020.

A 120 anni, il Museo Jenisch continua a crescere. Situato a Vevey, sulle rive del lago di Ginevra, l'istituzione ha festeggiato quest'anno il suo 120° anniversario. Secondo museo d'Arte del Cantone di Vaud è nato grazie alla donazione di Fanny Jenisch, un mecenate tedesco che si innamorò della città. Oggi le sue collezioni comprendono le opere di grandissimi artisti tra i quali Balthus, Corot, Courbet, Durer, Giacometti, Hodler, Ingres, Morandi, Picasso, Rembrandt, Vallotton, Vuillard, per un totale di circa 10.000 disegni e 35.000 incisioni. Dal 27 ottobre 2017 al 4 febbraio 2018 dedica una mostra all'artista svizzero Franz Gertsch, che intorno al 1985, ha inventato una tecnica speciale di incisione del legno che dà alle sue opere una "consistenza" che evoca la fotografia.

A l'Hotel de Ville di Crissier, Franck Giovannini persegue la perfezione. La guida gastronomica Gault & Millau 2018 consacra Franck Giovannini come "Cuoco dell'anno" come lo sono stati i suoi tre predecessori. Questo premio celebra un cuoco eccezionale e onora una lunga opera di successione nel ristorante di Crissier, vicino a Losanna.

Dal 18 luglio all'11 agosto 2019, Vevey ospiterà la tradizionale Fete des Vignerons, venti anni dopo la sua ultima edizione. La sua storia si associa a quella della Confraternita dei Vignaioli, nata per rendere omaggio al loro lavoro. Le origini risalgono al XVI secolo, quando la Confraternita organizzava ogni anno una sfilata in città. La direzione artistica della prossima edizione è stata affidata al regista ticinese Daniel Finzi Pasca che aveva orchestrato, in particolare, la cerimonia di chiusura dei Giochi Olimpici invernali di Torino nel 2006. Dal dicembre scorso questa tradizione è entrata nell'elenco del Patrimonio immateriale Mondiale dell'UNESCO.

L'ideale per recuperare la forma al Revital Centre di Rasses, qui tutto è predisposto per armonizzare corpo e mente. In questo "nido" specializzato nel benessere per le donne, i professionisti preparano cibi sani e offrono una vasta gamma di trattamenti e terapie dolci in modo da consentire alle ospiti di ritrovare l'equilibrio interiore e l'armonia. L'hotel situato nel cuore della campagna gode di una vista mozzafiato sulle Alpi. Il villaggio di Rasses si adagia su una terrazza soleggiata a un altitudine di 1200 metri ed offre numerose passeggiate e attività sportive.

Ecco un altro buon consiglio: una linea telefonica per degustare il vino a Lavaux. Per sapere dove degustare un bicchiere di vino durante una visita a Lavaux, è ora disponibile una hotline dedicata al numero 0840 840800. Un servizio telefonico che viene fornito quotidianamente dalle 9.00 alle 20.00 e che indirizza gli interessati presso i viticoltori della regione specializzati nella ricezione turistica su misura.La Regione del Lago di Ginevra Vi aspetta!

Info:
www.lake-geneva-region.ch

Regione del Lago di Ginevra, Cantone di Vaud | Un inverno 2017/2018 ricco di novità e colori | Svizzera | © photo: Confrérie des Vignerons Regione del Lago di Ginevra, Cantone di Vaud | Un inverno 2017/2018 ricco di novità e colori | Svizzera | © photo:  Studio Patrick Jantet Regione del Lago di Ginevra, Cantone di Vaud | Un inverno 2017/2018 ricco di novità e colori | Svizzera | © photo: Sébastien Staub
 
Regione del Lago di Ginevra, Cantone di Vaud | Un inverno 2017/2018 ricco di novità e colori | Svizzera | © photo: Sébastien Navel Regione del Lago di Ginevra, Cantone di Vaud | Un inverno 2017/2018 ricco di novità e colori | Svizzera | © photo: Glacier3000 Regione del Lago di Ginevra, Cantone di Vaud | Un inverno 2017/2018 ricco di novità e colori | Svizzera | © photo: Clément Grandjean
 
Regione del Lago di Ginevra, Cantone di Vaud | Un inverno 2017/2018 ricco di novità e colori | Svizzera | Franck Giovannini, © photo: Restaurant de l'Hôtel de Ville Regione del Lago di Ginevra, Cantone di Vaud | Un inverno 2017/2018 ricco di novità e colori | Svizzera | © photo: Revital Center Regione del Lago di Ginevra, Cantone di Vaud | Un inverno 2017/2018 ricco di novità e colori | Svizzera | © photo: Musée Jenisch Vevey
 
Fashion Design Lab Magazine · firenze, via de' bardi 36 · magazine@fashiondesignlab.com · iscrizione tribunale di firenze n. 5674 del 29.09.2008 · web design: blue klein