Fashion Design Lab Magazine
giugno 2016 | nº 07
  Passione e Collezione. Maioliche e ceramiche toscane dal XIV al XVIII secolo
Casa Buonarroti - Firenze, > 10 febbraio 2015
Roberto Cantini
 
   

La mostra appena inaugurata a Casa Buonarroti si presenta con un titolo davvero interessante e allusivo, giacché rivela una passione che risale alla prima gioventù del collezionista, rimasto poi per sempre ad essa fedele. Il percorso espositivo parte dalle più antiche "maioliche arcaiche" per proseguire con le imitazioni locali dei prodotti importati dalla Spagna moresca e infine passare, dalla fine del Quattrocento, all'esplosione del colore con i decori policromi utilizzati per i due secoli successivi. Uno spazio assolutamente preminente è quello riservato alle produzioni di Montelupo.

La mostra, curata da Marino Marini, archeologo medievalista specializzato nello studio delle produzioni ceramiche di area fiorentina del periodo rinascimentale, presenta più di cento pezzi fra cui boccali, rinfrescatoi, catini, scodelle, orcioli, ciotole, arbarelli e piatti, reperiti sul mercato antiquario, italiano e internazionale, oggetti unici e di straordinario interesse, dall'aspetto vivace e policromo, animati da decori floreali, da tralci e foglie traforate, stilemi di tipo geometrico e fitomorfico.

Inoltre come afferma Pina Ragionieri, Direttrice della Fondazione Casa Buonarroti, «non dobbiamo dimenticare che un grande fervore collezionistico contraddistingue alcuni personaggi che abitarono il palazzo di via Ghibellina», e proprio dalle collezioni del museo è stato scelto un pezzo molto significativo, una maiolica di Cafaggiolo risalente alla metà del XVI secolo: un piatto al centro del quale si vede lo stemma della famiglia Buonarroti, con le insegne del papa mediceo Leone X, concesse nel 1515 al fratello di Michelangelo, Buonarroto Buonarroti. I visitatori possono ammirarlo all'inizio della mostra, come segno di benvenuto e di gradimento per una esposizione di rara qualità.

Accompagna l'esposizione la pubblicazione di un importante catalogo edito da Edifir.

Info:
fond@casabuonarroti.it
www.casabuonarroti.it

Manifattura di Cafaggiolo, Piatto con stemma della famiglia Buonarroti, metà del XVI secolo, Firenze, Casa Buonarroti, inv. 79 | Opera esposta alla mostra Passione e Collezione. Maioliche e ceramiche toscane dal XIV al XVIII secolo | Casa Buonarroti - Firenze, > 10 febbraio 2015 Manifattura di Montelupo, Orciolo, ultimo ventennio del XV secolo, collezione privata | Opera esposta alla mostra Passione e Collezione. Maioliche e ceramiche toscane dal XIV al XVIII secolo | Casa Buonarroti - Firenze, > 10 febbraio 2015 Manifattura di Montelupo, Orciolo, 1540-1550 circa, collezione privata | Opera esposta alla mostra Passione e Collezione. Maioliche e ceramiche toscane dal XIV al XVIII secolo | Casa Buonarroti - Firenze, > 10 febbraio 2015
 
Manifattura di Montelupo, Albarello, ultimo quarto del XVI secolo, collezione privata (fronte e retro) | Opera esposta alla mostra Passione e Collezione. Maioliche e ceramiche toscane dal XIV al XVIII secolo | Casa Buonarroti - Firenze, > 10 febbraio 2015 Manifattura di Montelupo, Orciolo, primo terzo del XVII secolo, collezione privata | Opera esposta alla mostra Passione e Collezione. Maioliche e ceramiche toscane dal XIV al XVIII secolo | Casa Buonarroti - Firenze, > 10 febbraio 2015 Manifattura di Montelupo, Albarello, secondo quarto del XV secolo, collezione privata | Opera esposta alla mostra Passione e Collezione. Maioliche e ceramiche toscane dal XIV al XVIII secolo | Casa Buonarroti - Firenze, > 10 febbraio 2015
 
Manifattura di area fiorentina (Montelupo o Firenze?), Boccale, secondo quarto del XV secolo, collezione privata | Opera esposta alla mostra Passione e Collezione. Maioliche e ceramiche toscane dal XIV al XVIII secolo | Casa Buonarroti - Firenze, > 10 febbraio 2015 Manifattura di Montelupo, Boccale, secondo quarto del XV secolo, collezione privata | Opera esposta alla mostra Passione e Collezione. Maioliche e ceramiche toscane dal XIV al XVIII secolo | Casa Buonarroti - Firenze, > 10 febbraio 2015 Manifattura di Montelupo, Orciolo, metà del XV secolo, collezione privata | Opera esposta alla mostra Passione e Collezione. Maioliche e ceramiche toscane dal XIV al XVIII secolo | Casa Buonarroti - Firenze, > 10 febbraio 2015
 
Manifattura di Montelupo, Piatto, ultimo quarto del XVII secolo, collezione privata | Opera esposta alla mostra Passione e Collezione. Maioliche e ceramiche toscane dal XIV al XVIII secolo | Casa Buonarroti - Firenze, > 10 febbraio 2015 Manifattura di Montelupo, Vassoio, ultimo quarto del XVI secolo, collezione privata | Opera esposta alla mostra Passione e Collezione. Maioliche e ceramiche toscane dal XIV al XVIII secolo | Casa Buonarroti - Firenze, > 10 febbraio 2015 Manifattura di Montelupo, Piatto, inizio XVI secolo, collezione privata | Opera esposta alla mostra Passione e Collezione. Maioliche e ceramiche toscane dal XIV al XVIII secolo | Casa Buonarroti - Firenze, > 10 febbraio 2015
 
Fashion Design Lab Magazine · firenze, via de' bardi 36 · magazine@fashiondesignlab.com · iscrizione tribunale di firenze n. 5674 del 29.09.2008 · web design: blue klein