Fashion Design Lab Magazine
giugno 2017 | nº 08
  Olanda: un paese da scoprire
Holland, Estate 2018
Roberto Cantini
 
   

Una visita merita la splendida città di Leiden, qui Rembrandt van Rijn nacque il 15 luglio del 1606, ed è proprio in questa città che il famoso pittore trascorse la sua infanzia e la sua giovinezza, dove frequentò la scuola e dove si formò come pittore creandosi precocemente un'ottima reputazione. Da oggi è possibile seguire i primi passi dell'artista seguendo un percorso autoguidato attraverso la sua città natale e visitare la nuova attrazione "The Young Rembrandt Studio" dove il maestro imparò a dipingere. Questa casa del XVII secolo, situata sul Langeburg 89, fu il luogo dove Rembrandt van Rijn imparò l'arte del disegno, della pittura e dell'incisione sotto la guida del suo maestro Jacob van Swanenburgh. Il luogo che fino ad oggi è stato utilizzato per mostre temporanee è stato recuperato e ora convertito in un piccolo museo audiovisivo dedicato al pittore, trasformandosi così in una delle tappe più importanti dell'itinerario "in the footsteps of Rembrandt). Leiden sarà una delle città protagoniste del programma di celebrazioni del 2019 per commemorare il 350° anniversario della morte del pittore. Per questa ragione la città sta già preparando, per il prossimo anno, numerosi eventi e un'importante mostra sui primi anni del pittore nel Museo De Lakenhal.

info: www.visitleiden.nl/en

Sabato 30 giugno 2018 ha luogo l'ottava edizione della Giornata dei giardini aperti di Utrecht "Open Tuinendag". Nascosti dietro alle facciate della case del centro storico si trovano numerosi giardini nascosti. Oasi verdi di pace e in alcuni casi vere opere di architettura paesaggistica. Ogni giardino è unico nel suo genere, che si tratti di grandi giardini appartenenti a istituzioni, oppure piccoli giardini privati, cortili nascosti, giardini dall'architettura sobria o ancora giardini con statue e fontane. Saranno in totale 40 i giardini visitabili tra le 10.00 e le 17.00 accessibili grazie a un passe-partout al prezzo di 12,50 euro. Il pass sarà accompagnato da un libretto con tanto di descrizione dei giardini, itinerari e piantina.

info: www.opentuinendagutrecht.nl

Nel cuore della città di Den Haag, di fronte al Palazzo Reale Noordeinde, si trova l'Hotel Indigo The Hague. L'edificio risale al 1883 e la sua prima destinazione d'uso fu quella di sede della prestigiosa Nederlandsche Bank, della quale peraltro si riconoscono ancora degli elementi decorativi originali. Trascorrere una notte in questo boutique hotel a quattro stelle è un'esperienza unica, le 63 camere, arredate con complementi di design e complete di letti comodi e di grandi dimensioni, minibar e macchina del caffè Illy, comprendono un'accogliente stanza da bagno. L'ingresso alla palestra, aperta 24 ore su 24, è gratuito per gli ospiti. La brasserie Stocks & Bonds è situata al piano terra e offre una fantastica vista su questa prestigiosa area della città e sul Palazzo Reale Noordeinde. Nel Gold Bar dal gusto retrò, collocato in quello che un tempo era il caveau della banca, è possibile consumare cocktail e ogni genere di bevanda acolica.

info: www.ihg.com


I 10 Festival da non perdere a Rotterdam: architettura, cinema, opera e altro per soddisfare tutti i gusti, dal festival internazionale North Sea Jazz Festival che attrae migliaia di persone fino al Roffa Mon Amour, un festival unico nel suo genere. Gli amanti dell'architettura possono poi sbizzarrirsi a giugno, il Mese dell'Architettura di Rotterdam, con tanti eventi e tour. Tra le novità dell'anno il festival hip hop, Get Loose e il Gin Festival presso il Cruise Terminal. Nel mese di giugno, Rotterdam è completamente dedicata all'architettura, con eventi come il Dag van Architectur, i Tour presso la Timmerhuis con De Rotterdam Tours e ZigZagCity e altro. Durante i famosi Rotterdamse Dakendagen è possibile visitare più di 50 tetti e terrazze, unici nel loro genere, ad esempio, il tetto dei grandi magazzini De Bijenlkorf viene trasformato in un grande giardino di lavanda e una delle torri residenziali nel centro si ritrova sul tetto un'enorme piscina di palline colorate. D'Angelo, Earth, Wind & Fire, N.E.R.D. e Emili Sandé sono solo alcuni degli artisti che si esibiranno all'internazionale North Sea Jazz Festival il 13, 14 e 15 luglio. Ogni anno, per tre interi giorni, il festival accoglie stelle di fama mondiale all'arena Ahoy, per il festival di jazz al coperto più grande del mondo. Tra il 28 giugno e il 15 luglio, l'annesso festival North Sea Round Town offre un programma gratuito di jazz in diversi luoghi della città. Rotterdam Unlimited: una delle più grandi feste all'aperto d'Europa, ogni anno attrae circa 750000 visitatori verso il cuore della città. Durante Rotterdam Unlimited tante culture si mescolano a creare una festa ricca di colori. La parata del Carnevale Estivo e la Battaglia dei Tamburi sono momenti fissi e molto popolari. Rotterdam Unlimited ha luogo tra il 24 e il 28 luglio.

Groningen, come altre città olandesi, è una città molto interessante anche dal punto di vista architettonico, con una selezione di edifici che danno una visione interessante della varietà e della qualità dell'architettura di Groningen, con firme prestigiose in tutto il mondo come Alessandro Mendini. Assolutamente da visitare il Groninger Museum di Alessandro Mendini, la Biblioteca Pubblica Groningen di Giorgio Grassi, proprio accanto alla casa più antica di Groningen, la Calmerhuis, un'abitazione in pietra costruita intorno al 1250.

Con un altezza di 37 metri, l'Excalibur del Klimcentrum Bjoeks di Groningen è considerato il muro da arrampicata più alto del mondo. Ciò che rende la scalata all'Excalibur una sfida è una curva elegante di 11 metri fuori dalla base che crea una sporgenza artificiale, che riproduce perfettamente quelle che gli scalatori incontrano su un vero picco.

Una mostra sulle vedute marine di Scheveningen: la caratteristica pittura degli esponenti della Scuola de l'Aia composta da un gruppo di artisti olandesi che visse principalmente a l'Aia tra il 1870 e il 1900. Essi traevano ispirazione dal paesaggio dei polder e dalla vita quotidiana di pescatori e agricoltori nelle vicinanze de l'Aia e della vicina località costiera di Scheveningen. Nessuno prima di loro, aveva saputo catturare l'eccezionale bellezza della combinazione di aria, luce e acqua: ecco perché il Gemeentemuseum de l'Aia ha deciso di dedicare una mostra sui paesaggi marini di Scheveningen dal 7 luglio 2018 al 16 settembre 2018. Il Gemeentemuseum de l'Aia, i cui co-fondatori erano i pittori della Scuola de l'Aia, possiede una delle più belle collezioni di dipinti, disegni e quaderni dei maestri olandesi del diciannovesimo secolo. Artisti come Jan Hendrik Weissenbruch, Anton Mauve, Paul Gabriel, Willem Roelofs e i fratelli Maris introducono un nuovo realismo nella pittura con la loro fresca rappresentazione della terra, del mare, dei pescatori e dei contadini. Con una nuova prospettiva dipingono i boschi della zona del Veluwe, i laghi vicino a Noorden e le mucche nel paesaggio dei polder. Ma il centro di questo gruppo di artisti si trova a l'Aia, con la città costiera di Scheveningen come punto principale d'attrazione.

info: www.gemeentemuseum.nl

Nel Brabante escursioni e degustazioni di birre presso l'abbazia-birrificio La Trappe. Alle porte di Tilburg nel Brabante Settentrionale, in una località chiamata Berkel-Enschot, i monaci trappisti producono dal 1884 birra trappista presso l'abbazia di Onze-Lieve -Vrouw Van Koningshoeven. Il monastero è una meta ideale per gli amanti della birra. Si ha la possibilità di partecipare a un tour in inglese per conoscere la storia dei monaci che abitano l'abbazia, degustare una delle dieci varietà di birre trappiste del monastero, e persino pernottare presso la foresteria dell'abbazia.

info: www.latrappetrappist.com

Un concentrato d'Olanda tra mulini, formaggi e villaggi tipici. La zona Krimpenerwaard è composta da 11 municipalità molto caratteristiche nella provincia olandese del Zuid Holland. A soli 30 minuti di auto da Rotterdam, L'Aia, Utrecht e dai mulini di Kinderdijk, essa è anche raggiungibile in bicicletta, barca o camper. Percorrendo gli argini dei fiumi che circondano la zona, si possono ammirare il verde brillante dei polder, le mucche, le vecchie fattorie e i piccoli villaggi circostanti. Tre fiumi fanno da confine naturale al Krimpenerwaard: l'Ijssel olandese, il Lek e il Vlist. I mulini a vento distribuiti in questa regione circoscritta mostrano come l'acqua viene estratta dai polder, rendendo possibile le attività agricole. Oggi sono soprattutto i locali e i turisti a godere della vista del fiume in uno dei tanti locali affacciati sulle rive. Da secoli il vero boerenkaas "formaggio del contadino" viene prodotto grazie alle tantissime mucche che pascolano libere nella zona di Krimpenerwaard. Visitando le fattorie del formaggio si può assaggiare il famosissimo Gouda: frutto di un'accurata lavorazione, salato e saporito al punto giusto. Poiché le forme di formaggio vengono realizzate artigianalmente dal latte di mucca non pastorizzato, ogni formaggio è diverso e ha una propria essenza. Esplorare Krimpenerwaard in bici o a piedi è molto più affascinante che in auto. La fitta rete di piste ciclabili e zone pedonali facilita la visita alle fattorie locali, presso le quali è possibile consumare un pasto, per poi andarsi a bere una birra in uno dei vivaci pub e delle cantine nel centro dei villaggi. A Krimpernerwaard i visitatori si sentono subito a casa, grazie all'accoglienza e alla disponibilità dei suoi abitanti. Questa zona offre numerose attività durante tutto l'anno: d'inverno si può pattinare su una delle tante superfici d'acqua ghiacciate e partecipare a tour organizzati, mentre dalla primavera all'autunno si presta particolarmente per giri in bicicletta o lunghe camminate esplorative. D'estate, durante i bei pomeriggi soleggiati, si possono fare dei bei giri in canoa e fare il bagno nei fiumi.

info: www.uitindewaard.nl

A questo punto partenza per una meravigliosa vacanza in Olanda nell'Estate 2018.

Olanda: un paese da scoprire | Holland, Estate 2018 Olanda: un paese da scoprire | Holland, Estate 2018 Olanda: un paese da scoprire | Holland, Estate 2018
 
Olanda: un paese da scoprire | Holland, Estate 2018 Olanda: un paese da scoprire | Holland, Estate 2018 Olanda: un paese da scoprire | Holland, Estate 2018
 
Olanda: un paese da scoprire | Holland, Estate 2018 Olanda: un paese da scoprire | Holland, Estate 2018 Olanda: un paese da scoprire | Holland, Estate 2018
 
Olanda: un paese da scoprire | Holland, Estate 2018 Olanda: un paese da scoprire | Holland, Estate 2018 Olanda: un paese da scoprire | Holland, Estate 2018
 
Olanda: un paese da scoprire | Holland, Estate 2018 Olanda: un paese da scoprire | Holland, Estate 2018 Olanda: un paese da scoprire | Holland, Estate 2018
 
Olanda: un paese da scoprire | Holland, Estate 2018 Olanda: un paese da scoprire | Holland, Estate 2018 Olanda: un paese da scoprire | Holland, Estate 2018
 
Olanda: un paese da scoprire | Holland, Estate 2018 Olanda: un paese da scoprire | Holland, Estate 2018 Olanda: un paese da scoprire | Holland, Estate 2018
 
Olanda: un paese da scoprire | Holland, Estate 2018 Olanda: un paese da scoprire | Holland, Estate 2018 Olanda: un paese da scoprire | Holland, Estate 2018
 
Olanda: un paese da scoprire | Holland, Estate 2018 Olanda: un paese da scoprire | Holland, Estate 2018 Olanda: un paese da scoprire | Holland, Estate 2018
 
Fashion Design Lab Magazine · firenze, via de' bardi 36 · magazine@fashiondesignlab.com · iscrizione tribunale di firenze n. 5674 del 29.09.2008 · web design: blue klein