Fashion Design Lab Magazine
giugno 2016 | nº 07
  Lapponia svedese
Svezia | Ponte dell’Immacolata, Natale, Capodanno, Epifania
Roberto Cantini
 
   

Nella suggestiva atmosfera natalizia per trascorrere il Ponte dell’Immacolata, Natale, Capodanno e l’Epifania.

In Svezia, le festività natalizie iniziano la prima domenica dell’Avvento, quando gli svedesi si riuniscono per scaldarsi con il glogg, vino caldo speziato arricchito con mandorle e uvetta, servito con dolci allo zafferano e biscotti allo zenzero. In tutte le finestre si vedono i tipici candelabri dell’avvento e delle lampade appese a forma di stella, per illuminare il buio invernale e creare una magica atmosfera natalizia. Nelle città aprono i mercatini di Natale e tutto brulica di vita. Per chi invece desidera trascorrere le feste lontano dalla vita frenetica delle città e in stretto contatto con la natura incontaminata, la Lapponia svedese è la meta ideale, particolarmente magica d’inverno con le vaste foreste innevate avvolte dal silenzio, il mare e laghi ghiacciati e le aurore boreali che illuminano il cielo.

La novità di quest’anno sono i pacchetti per il Ponte dell’Immacolata ed Epifania a Skellefitea, a un’ora di volo da Stoccolma, una destinazione nuova e insolita per trascorrere qualche giorno lontani dal turismo di massa. Incastonata tra laghi, fiumi e boschi nei pressi del Golfo di Botnia nella Lapponia meridionale, offre programmi ricchi di esperienze entusiasmanti: dal safari in motoslitta attraverso la foresta in cerca dell’alce alla pesca nel ghiaccio, dalle passeggiate con le ciaspole all’incontro con Babbo Natale nella sua piccola capanna immersa nel bosco. Per non dimenticare l’emozione di sfrecciare tra gli alberi innevati a bordo di una slitta trainata dagli husky.

I vari pacchetti prevedono l’alloggio presso Stiftsgarden, un albergo tipico ed accogliente nel centro della più antica area culturale di Skelleftea. Molte delle attività si svolgono nell’entroterra, nel piccolo villaggio di Osterjorn, affacciato sulla rive di un lago ghiacciato. Qui il fotografo Edoardo Miola si è trasferito quattro anni fa dove ha aperto il Lantliv Lodge, un’affascinante casa di legno ottocentesca, ex canonica, un luogo dove vivere a contatto con la natura e conoscere le tradizioni locali come la gastronomia che si potrà assaporare durante il soggiorno. Il lodge è situato in una zona poco illuminata perciò, con un po’ di fortuna, quando fa buio si può godere del grande spettacolo dell’aurora boreale.

Nei tre giorni del Ponte dell’Immacolata a Skelleftea ci si immerge nella quiete della natura attraversando la tundra sub-artica transitando nei pressi di piccoli villaggi. Nel paesino Svansele si visita la stupenda esibizione della fauna locale per poi partire in motoslitta addentrandosi in territori selvaggi abitati da tantissimi alci ma anche da altri animali che, con un po’ di fortuna, si possono avvistare lungo il percorso. Giunti nel bosco si è accolti da Babbo Natale nella sua piccola capanna dove si gusta una zuppa tipica cucinata sul fuoco aperto, ascoltando storie e favole sulla natura selvaggia del luogo. C’è anche la possibilità di visitare il Mercato di Natale a Skellefeld, allestito tra le tipiche case svedesi in legno rosso e assaggiare lo “julbord”, buffet natalizio con molte specialità locali.

In Svezia il giorno più importante durante le feste natalizie è la vigilia di Natale quando Babbo Natale bussa sulla porta delle case per distribuire i doni ai bambini bravi. Ecco perché nel pacchetto Natale a Skellefeld si va a cercare Babbo Natale in mezzo alla foresta proprio il 24 dicembre. Babbo Natale e sua moglie accolgono i visitatori grandi e piccini nella loro piccola capanna di legno con una bevanda di mirtilli rossi e una zuppa calda. Raccontano le storie e le tradizioni del Natale attorno al fuoco acceso e alla fine i bambini ricevono un regalo di Natale dal grande sacco.

Per chi è stanco di brindare al nuovo anno in luoghi affollati, la destinazione giusta da scegliere è la Lapponia, dove si brinda nella natura innevata sotto la volta celeste movimentata dell’aurora boreale. Le possibilità di svolgere diverse attività durante il soggiorno sono tante: safari in motoslitta attraverso la foresta in cerca dell’alce, pesca nel ghiaccio, gita sul lago ghiacciato con gli husky. Un incontro con il rappresentante Sami che racconterà della cultura Sami. Dopo qualche ora di relax nella SPA dell’albergo ci si sposta nell’accogliente Lantliv Lodge per il cenone di Capodanno e per celebrare il nuovo anno all’aperto lanciando le tipiche lanterne luminose.

A questo punto non resta che scegliere il pacchetto migliore per vivere le feste in modo indimenticabile nella Lapponia svedese.

info:
Blueberry TravelLe Vie del NordAcross the WorldAtacamaOtto e mezzo viaggi

Lapponia svedese | Ponte dell’Immacolata, Natale, Capodanno, Epifania | © photo: Edoardo Miola / www.edoardomiola.com Lapponia svedese | Ponte dell’Immacolata, Natale, Capodanno, Epifania | © photo: Edoardo Miola / www.edoardomiola.com Lapponia svedese | Ponte dell’Immacolata, Natale, Capodanno, Epifania | © photo: Edoardo Miola / www.edoardomiola.com
 
Lapponia svedese | Ponte dell’Immacolata, Natale, Capodanno, Epifania | © photo: Edoardo Miola / www.edoardomiola.com Lapponia svedese | Ponte dell’Immacolata, Natale, Capodanno, Epifania | © photo: Edoardo Miola / www.edoardomiola.com Lapponia svedese | Ponte dell’Immacolata, Natale, Capodanno, Epifania | © photo: Edoardo Miola / www.edoardomiola.com
 
Fashion Design Lab Magazine · firenze, via de' bardi 36 · magazine@fashiondesignlab.com · iscrizione tribunale di firenze n. 5674 del 29.09.2008 · web design: blue klein